Skullcandy Method Wireless Recensione

9
  • Voto 9

Se cerchi un set di auricolari Bluetooth ad un prezzo ragionevole, che sia per la palestra o per uso generale, gli Skullcandy Method Wireless sono difficile da battere (in questa fascia di prezzo).

Gli Skullcandy Method Wireless sono comodi, pratici, offrono buone prestazioni senza fili e un suono più che decente. Non sono ovviamente a livello audiofilo, ma non commettono gravi errori e per il prezzo si comportano eccellentemente, e questa è una priorità assoluta. Ottimo lavoro, Skullcandy.

Skullcandy Method Wireless Recensione

Le Skullcandy Method Wireless sono degli auricolari Bluetooth dal prezzo accessibile che sfruttano una “fascia da collo” piuttosto che un cavo striminzito o la soluzione adottata nei SoundSport Free di Bose.

Sono economici e belli da vedere a prima vista. Ma nell’utilizzo quotidiano come si comportano? Scopriamolo nella recensione completa.

Leggi Anche: Migliori auricolari Bluetooth

Design e qualità costruttiva

Questi Method Wireless ricordano il design di auricolari più costosi, come i Bose QuietControl 30.

Skullcandy Method Wireless fascia per il collo

La sensazione nelle orecchie è uguale a quella offerta da qualsiasi altro normale paio di auricolari, ma troviamo una fascia di plastica flessibile che si appoggia leggermente anche sul collo.

Il design di queste Method Wireless è molto più di buon gusto rispetto ad altre cuffie Skullcandy provate negli anni. Non sono ingombranti e le combinazioni di colori sono relativamente semplici. Come sempre, ci sono alcuni loghi a forma di teschio sparsi sul terminale: uno sul retro di ciascun auricolare, più uno dei pulsanti sulla band è un teschio in rilievo.

Skullcandy Method Wireless controlli integrati

Questo pulsante a forma di teschio si trova vicino agli altri due pulsanti dediti alla regolazione del volume, abbastanza facili da usare durante l’esecuzione. Il pulsante centrale (a forma di teschio) serve per gestire la riproduzione musicale (play/pausa).

Skullcandy afferma che i Method Wireless sono resistenti al sudore grazie alla sua costruzione “saldata a ultrasuoni”. Non sembrano così resistenti ai liquidi e manca la classificati IP, ma messi sotto al getto diretto dell’acqua non si sono rovinati, per questo con un poco di sudore di certo non andranno distrutti.

Skullcandy Method Wireless resistenza all'acqua

Trovo che questi auricolari funzionino molto bene durante l’attività fisica, grazie al “collare” molto stabile sul collo che non rimbalza e non grava sugli inserti stessi. Gli inserti poi sono in 3 dimensioni in dotazione, quindi non sarà difficile trovare la misura giusta.

Prestazioni

Questi auricolari sono più che decentemente considerando il prezzo di vendita contenuto. Offrono una resa sonora fluida, piacevole e con il giusto quantitativo di bassi per essere degli auricolari nati per gli sportivi. Ma i bassi non sovrastano le altre gamme di frequenza.

Sono anche giustamente dettagliati, la larghezza del suono è buona per essere degli in-ear economici, e non c’è assolutamente nessuna durezza negli alti. Insomma, sono perfetti per chi vuole essere motivato dalla musica mentre si allena.

Skullcandy Method Wireless inserti auricolari

Anche la durata della batteria di circa 9 ore è più che sufficiente. C’è poi un piccolo lembo in gomma che copre la porta per la ricarica microUSB.

Gli Skullcandy Method Wireless utilizzano il chipset Bluetooth 4.1 e sono soddisfatto delle sue prestazioni. La portata massima è di circa 8-9 metri, una volta superata tale distanza arrivano le interferenze e il lag. Con il telefono in tasca o sulla spalla invece 0 problemi.

Potrebbe piacerti anche