HyperX Cloud Flight Recensione

8
  • Voto 8

Nate per PS4 e PC, le Cloud Flight sono le prime cuffie da gaming senza fili in casa HyperX. Non offrono il Virtual Surround, m questo è più che compensato dalla sorprendente autonomia di ben 30 ore.

Poi, la solida costruzione, il comfort offerto e il microfono a cancellazione del rumore stellare ne fanno una scelta eccellente per i giocatori che regolarmente giocano più ore consecutivamente.

Promosse con un buon punteggio, per chi considera il Surround 7.1 un must-have consigliamo l’acquisto di un altro paio di cuffie.

Leggi Anche: Migliori cuffie gaming

Packaging e dotazione

  • Cuffie HyperX Cloud Flight
  • Trasmettitore wireless USB
  • Adattatore da 3,5 mm
  • Cavo microUSB per la ricarica

Design e qualità costruttiva

Visivamente, le HyperX Cloud Flight hanno un design senza pretese. Ci sono alcune sfumature rosse sul telaio in plastica nera e sull’imbottitura, oltre a qualche illuminazione a LED rossi. Non c’è traccia dell’illuminazione RGB completa che è probabile trovare su cuffie più sgargianti, come le Asus ROG Strix Fusion 500.

Fortunatamente, le cuffie riescono a spuntarla egregiamente quando si parla di funzionalità. Nella confezione troverai un ricevitore USB da 2,4 GHz per collegarlo al PC o alla PS4 in modalità wireless, oltre a un cavo lungo da 3,5 mm per configurarlo su una Xbox One. Il microfono a cancellazione del rumore è collegato tramite una semplice connessione da 3,5 mm.

I controlli integrati includono i pulsanti di accensione e disattivazione della chat sul padiglione sinistro, oltre a un quadrante del volume singolo su quello destro. Personalmente, mi sarebbe piaciuto avere un quadrante separato per controllare il volume della chat, ma impostare i livelli corretti è abbastanza semplice nella maggior parte dei menu di gioco, perciò la sua assenza non rappresenta un problema enorme.

Leggi Anche: Migliori cuffie per PS4

Una buona dose di imbottitura sull’archetto e i padiglioni in memory foam rendono queste HyperX Cloud Flight straordinariamente comode da indossare, anche per periodi prolungati. Ciò è particolarmente importante dato il punto di forza della cuffia: la sua eccellente durata della batteria di 30 ore. In particolare, Kingston sostiene che queste cuffie garantiscono 30 ore con l’illuminazione a LED spenta, 18 ore in modalità “respirazione” e 13 ore in modalità “sempre attiva”. La cosa sorprendente è che questi valori sono stati ampiamente rispettati durante i test.

L’unica mia unica preoccupazione è la plastica utilizzata, che sembra di qualità inferiore rispetto agli standard di questa fascia di prezzo. Se poi consideriamo che in dotazione non è presente una custodia imbottita, queste cuffie non sono ideali per essere portate in giro.

Prestazioni

Iniziamo col dire che per l’utilizzo senza fili, su PS4 e PC non ci sono problemi, invece su Xbox One non è disponibile. Sulla console di Microsoft si possono utilizzare solo tramite jack da 3,5 mm, oltre al non poter utilizzare il microfono.

hyperx cloud flight compatibilità

La resa sonora non è la migliore che abbia mai udito, ma è più che sufficiente per la maggior parte dei videogiocatori. A differenza di molte altre cuffie, le Cloud Flight non dispongono del surround virtuale 7.1 o di una certificazione Dolby. Tutto quello che offrono è solamente il classico audio a 2.0 canali. Questo sarà un “problema” per chi gioca su titoli come Rainbow Six, in cui è fondamentale carpire la provenienza dei rumori.

Su PUBG, è stato possibile ottenere un vago senso del fuoco nemico in arrivo, o se i veicoli provenissero dalla mia sinistra o dalla mia destra. Tuttavia, ottenere una lettura esatta era complicato; l’audio non offriva quella precisione che ritroviamo in cuffie anche di pari prezzo, come le ROG Strix Fusion 500.

Fortunatamente, la qualità dell’audio è ottima. Caratterizzate da due giganteschi driver da 50 mm, le cuffie offrono un volume massimo eccellente ed abbastanza ben bilanciato rispetto agli standard delle cuffie da gaming. I bassi sono opportunamente potenti, senza la sensazione di flaccidità di molti modelli concorrenti. Tuttavia, a volte possono oscurare i suoni sottili nei toni alti e medi. Per la maggior parte, le cuffie rappresentano abbastanza bene lo spettro di frequenze.

hyperx cloud flight jack da 3,5 mm

Esplosioni e motori rumorosi risultano dettagliati e precisi, piuttosto che un caos disordinato. I colpi di arma da fuoco attaccano bene, e non assumono mai quella tipica acidità tipica delle cuffie più “cheap”. Poi c’è tanta dinamicità. Tutto sommato, queste cuffie suonano più che bene per i giochi multiplayer.

Il microfono a cancellazione dei rumori è eccellente. Anche durante gli scontri a fuoco, con diversi compagni di squadra che urlavano l’uno contro l’altro, il microfono ha fatto un lavoro stellare offrendo una chat vocale nitida alla mia squadra.

Verdett

Se cerchi una cuffia da gaming wireless affidabile, le HyperX Cloud Flight sono la scelta ideale. Con una durata della batteria stellare, un microfono stellare e una qualità audio superiore alla media, HyperX ha fatto un ottimo lavoro in questo primo modello senza fili.

Gli unici problemi sono il chassis in plastica poco robusta, a basso costo e la mancanza del surround virtuale.

8
  • Voto 8
Potrebbe piacerti anche